Comune di Songavazzo – Informazioni Paese e Turismo

ARTICOLI Songavazzo  ITINERARI  Songavazzo  EVENTI  Songavazzo NEGOZI Songavazzo  MANGIARE  Songavazzo  DORMIRE  Songavazzo  LOCALI  Songavazzo SERVIZI  Songavazzo AZIENDE Songavazzo CASE  Songavazzo SCUOLE  Songavazzo ASSOCIAZIONI  Songavazzo ARTISTI Songavazzo  WEB CAM Songavazzo  VIDEO  Songavazzo

CENNI STORICI DI SONGAVAZZO

Posto a nord dell’Altopiano di Clusone, a sinistra del torrente Valleggia ed alla base del monte Falecchio, Songavazzo appare come un disteso terrazzo sull’Agro sottostante ed è oggi meta di villeggiatura da parte di un numero sempre crescente di villeggianti. Anche grazie alla sua estensione, il territorio è ricco di prati e boschi e meta di trekking, escursioni o semplici passeggiate. Fra le aree naturali più caratteristiche spiccano quella di Falecchio, parte integrante del Parco del Monte Varro, caratterizzato da verdi pianori e abetaie, la zona di Camasone, le piacevoli vallette di Frucc e di Trebes, o quella delle Malghe Ramello e Valmezzana, ormai prossime alle alture del Monte Pora. Da percorrere anche la zona dell’agro songavazzese, adatto al turista che desideri praticare la mountain bike, e solcato da bei percorsi di collegamento alla Val Borlezza

Origine:

L’origine del borgo risale al periodo medievale, come si evince dall’impianto urbanistico che il paese ha conservato.

È infatti di quel periodo, e precisamente del 1294, il primo documento che attesta l’esistenza di Summus Gavatio, così denominato in quanto situato poco più in alto (summus) rispetto al più antico e importante borgo di Gavazzo, ora ridotto a poche cascine, che si trovava un tempo nei campi al di sotto del paese attuale.

Erano anni in cui le lotte tra le opposte fazioni dei guelfi e dei ghibellini insanguinavano gran parte della provincia bergamasca, ed anche Songavazzo non ne fu esente. A tal proposito le memorie del tempo riferiscono che il livello di maggior recrudescenza degli scontri si ebbe nel 1378, quando l’intero paese, di fazione guelfa unitamente al vicino borgo di Onore, fu messo a ferro e fuoco dai ghibellini.

Soltanto con l’avvento della Serenissima il paese visse un’epoca di grande tranquillità e prosperità sociale, rilanciandosi anche a livello economico.

In epoca recente, nella seconda metà del XX secolo, Songavazzo è stato caratterizzato da un grande incremento del turismo, che ha portato un conseguente sviluppo edilizio, volto però alla conservazione del caratteristico borgo storico. In questo si possono ancora notare i loggiati che contraddistinguono il paese.

 

Itinerari di Songavazzo:

L’edificio religioso di maggior richiamo è indubbiamente la chiesa parrocchiale dedicata a San Bartolomeo. Risalente alXVIII secolo custodisce opere scultoree di Andrea Fantoni, originario della vicina Rovetta, ed è dotata di un loggiato esterno con numerosi archi che sono un simbolo identificativo per l’intero paese.

In ambito di ingegneria civile, motivo di vanto è il ponte sul torrente Valeggia che, costruito nel 1911, rappresenta il primo ponte in cemento armato a struttura leggera costruito in Europa.

Merita menzione anche L’addolorata, opera scultorea eseguita da Gianmaria Benzoni, rinomato artista le cui opere sono sparse in tutta Europa, nativo di questo paese.

Popolazione Residente
719 (M 358, F 361)
Densità per Kmq: 56,6
Superficie: 12,70 Kmq
Codici
CAP 24020
Telefonico Prefisso 0346
Codice Istat 016201
Codice Catastale I830
Informazioni
Denominazione Abitanti songavazzesi
Santo Patrono San Bartolomeo
Festa Patronale 24 agosto
Etimologia (origine del nome)
In dialetto songaas o sangass, deriva da un dialettale in somm gavass, sulla cima del dosso.
Il Comune di Songavazzo fa parte di:
 Comunità Montana Valle Seriana Superiore
Comuni Confinanti
BossicoCastione della PresolanaCereteCosta VolpinoFino del MonteOnoreRognoRovetta
Chiese e altri edifici religiosi songavazzesi
 Chiesetta della Madonna
 Chiesa Parrochiale di San Bartolomeo

MERCATO SETTIMANALE

Songavazzo Via Vittorio Veneto mercoledi 5 Banchi

Numeri utili GENERALI

Carabinieri

112

Polizia Stradale

035.276.300

Polizia di Stato

113

Polizia Locale (centrale operativa) 

035.399.559

Vigili del Fuoco

115

Protezione Civile

035.399.399

Guardia di Finanza

117

Chiamata urgente su n° occupato 

4197

Corpo Forestale

1515

Pronto intervento ASM

800.014.929

Emergenza Sanitaria

118

Guasti fognature, acqua e gas   

035.216.162

Guardia medica

035.455.51.11

Enel (guasti luce) 

803.500

ATB     

035.236.026

Radio Taxi       

035.451.90.90

Pubblicato in Alta ValSeriana, MERCATI BERGAMO, Mercoledì Mercati Bergamo, PROVINCIA BERGAMO e Valle Seriana

SPONSOR di Songavazzo – Vuoi sostenere la pagina del tuo comune?

INFORMAZIONI

Attività SongavazzoNegozi SongavazzoAziende SongavazzoServizi SongavazzoLocali SongavazzoRistoranti SongavazzoPizzerie SongavazzoItinerari SongavazzoPaese SongavazzoComune SongavazzoDove andare SongavazzoInformazioni SongavazzoNotizie Songavazzo Info Songavazzo Storia SongavazzoPersonaggi Songavazzo Numeri Utili Songavazzo Curiosità Songavazzo Popolazione Songavazzo Frazioni Songavazzo Vivere Songavazzo Informazioni Turistiche Songavazzo Songavazzo Comune Songavazzo Informazioni Songavazzo Paese Songavazzo Fotografie Immagini SongavazzoSongavazzo FotografieFoto SongavazzoEventi SongavazzoScuole SongavazzoAssociazioni SongavazzoHotel SongavazzoDove Dormire SongavazzoOggi SongavazzoDove Mangiare Songavazzo