Comune di Comun Nuovo – Informazioni Paese e Turismo

ARTICOLI Comun Nuovo   ITINERARI  Comun Nuovo   EVENTI  Comun Nuovo NEGOZI Comun Nuovo   MANGIARE  Comun Nuovo   DORMIRE  Comun Nuovo   LOCALI  Comun Nuovo SERVIZI  Comun Nuovo AZIENDE Comun Nuovo CASE  Comun Nuovo SCUOLE  Comun Nuovo ASSOCIAZIONI  Comun Nuovo ARTISTI Comun Nuovo   WEB CAM Comun Nuovo   VIDEO  Comun Nuovo

CENNI STORICI:

Le origini del paese non sono chiare anche se, al contrario di quello che potrebbe far intendere il nome, non sono particolarmente recenti.

Si pensa infatti che il territorio possa essere stato interessato da alcuni piccoli insediamenti già in epoca romana, che vennero ampliati e sviluppati nel corso dei secoli, fino all’epoca medievale. Probabilmente in quell’epoca il borgo aveva già una fisionomia ben definita, tanto che nel 1331 già viene menzionato il toponimo di Comune nuovo, che implica una ricostruzione del borgo in luogo di un altro precedentemente distrutto, il quale doveva avere una struttura degna di un paese.

Questa ipotesi non è suffragata da ritrovamenti o documenti, situazione che farebbe propendere i più a considerare che questi territori furono al centro di una bonifica attuata in terreni mai abitati prima di allora. In tal senso i documenti confermano che nel 1238 un gruppo di undici famiglie provenienti dal capoluogo orobico si insediò in località Prato Novo, sita a sud del centro abitato di Zanica.

Il successivo aumento dei nuclei familiari portò l’insediamento abitativo a dotarsi di fortificazioni volte a proteggerlo da eventuali incursioni. Erano tempi in cui in gran parte della provincia infuriavano battaglie tra le opposte fazioni dei guelfie dei ghibellini, e conseguentemente gli abitanti del Borgo Novo volevano rimanerne esenti.

Tuttavia il potere delle famiglie più influenti finì per contaminare anche Comun Nuovo, che nel frattempo si era dotato di una propria autonomia comunale, consegnandolo sotto la giurisdizione della ghibellina Famiglia Suardi. Questi si appropriarono del castello e costrinsero gli abitanti a decenni di battaglie sanguinose, essendo spesso attaccati dai guelfi che anelavano al predominio sulla zona.

Le cronache raccontano che, nel 1379, un attacco al castello da parte dei guelfi si concluse con diciannove persone uccise ed una serie di case poste nei paraggi date alle fiamme, mentre un successivo datato 1404 provocò il rapimento di due ghibellini ed il cambiamento di fazione. Questo evento portò a Comun Nuovo numerosi attacchi dei ghibellini che, aiutati anche da Giacomo Dal Verme, condottiero al servizio della signoria milanese dei Visconti, incendiarono il borgo. Si narra che in quell’occasione morirono dodici bambini che si lanciarono dalla torre del castello, nella quale si erano rifugiati per sfuggire alle fiamme.

A questa situazione pose fine l’arrivo della Repubblica di Venezia che, a partire dalla prima metà del XV secolo, permise alla popolazione di vivere un’esistenza più tranquilla grazie ad una lungimirante politica in ambito sociale ed economico.

Tuttavia nel primo decennio del XVIII secolo si verificarono una serie di calamità e di carestie che sfinirono la popolazione che fu costretta ad abbandonare in massa i terreni su cui abitava, per farci ritorno soltanto qualche anno più tardi.

Il termine della dominazione veneta avvenne nel 1797 con l’avvento della Repubblica Cisalpina, alla quale subentrarono, nel 1815, gli austriaci che instaurarono il Regno Lombardo-Veneto. L’ultimo cambiamento si verificò nel1859 quando Comun Nuovo, unitamente al resto della provincia bergamasca, entrò a fare parte del Regno d’Italia.

Popolazione Residente
4.331 (M 2.216, F 2.115)
Densità per Kmq: 681,0
Superficie: 6,36 Kmq
Codici
CAP 24040
Telefonico Prefisso 035
Codice Istat 016081
Codice Catastale C937
Informazioni
Denominazione Abitanti comunnuovesi
Santo Patrono Trasfigurazione del Signore
Festa Patronale 6 agosto
Etimologia (origine del nome)
Il significato del nome è evidente, è dovuto al fatto che il comune prima di diventare autonomo (intorno al 1600) era frazione di Zanica.
Comuni con nomi simili
 comuni con nome: Nuovo
Comuni Confinanti
Levate, Spirano, Stezzano, Urgnano, Verdello, Zanica
Musei nel Comune di Comun Nuovo
 Museo Storico Militare

Numeri utili GENERALI

Carabinieri

112

Polizia Stradale

035.276.300

Polizia di Stato

113

Polizia Locale (centrale operativa) 

035.399.559

Vigili del Fuoco

115

Protezione Civile

035.399.399

Guardia di Finanza

117

Chiamata urgente su n° occupato 

4197

Corpo Forestale

1515

Pronto intervento ASM

800.014.929

Emergenza Sanitaria

118

Guasti fognature, acqua e gas   

035.216.162

Guardia medica

035.455.51.11

Enel (guasti luce) 

803.500

ATB     

035.236.026

Radio Taxi       

035.451.90.90

Pubblicato in Alta Pianura Bergamasca, MERCATI BERGAMO, Pianura Bergamasca e PROVINCIA BERGAMO