Comune di Sarnico – Informazioni Paese e Turismo Lago d’Iseo

ARTICOLI Sarnico  ITINERARI  Sarnico  EVENTI  Sarnico NEGOZI Sarnico  MANGIARE  Sarnico  DORMIRE  Sarnico  LOCALI  Sarnico SERVIZI  Sarnico AZIENDE Sarnico CASE  Sarnico SCUOLE  Sarnico ASSOCIAZIONI  Sarnico ARTISTI Sarnico  WEB CAM Sarnico  VIDEO  Sarnico

CENNI STORICI:

I primi insediamenti umani hanno un’origine databile tra il neolitico e l’età del bronzo, come testimoniano i resti, rinvenuti sul fondo del lago, di un primitivo villaggio strutturato su palafitte.

Con il passare del tempo gli abitanti si trasferirono sulla terraferma, tanto che in epoca romana sulle rive lacustri erano presenti stanziamenti fissi, dovuti soprattutto all’esistenza di importanti strade di collegamento con le città di Bergamo e Brescia, nonché con la Val Camonica, che favorirono il commercio nella zona.

I primi documenti che attestano l’esistenza del paese risalgono invece all’anno 862, quando con una concessione l’imperatore Ludovico II autorizzò lo sfruttamento ittico del lago in favore di alcuni monasteri presenti in territorio bresciano.

Altri documenti attestano che, nell’anno 1081, qui venne costruito un monastero dell’ordine dei cluniacensi, di cui però oggi non resta alcuna traccia.

Il medioevo non vide il paese al centro delle lotte tra fazioni guelfe e ghibelline, rimanendo in una posizione più tranquilla e defilata rispetto ai centri limitrofi. Ciononostante il paese venne abbellito da numerosi edifici caratteristici del tempo, quali castelli e torri, in previsione di eventuali attacchi.

Con l’avvento della repubblica di Venezia, il paese acquisì un certo prestigio sia a livello economico, per via dei commerci sviluppati dai veneti, ma soprattutto amministrativo, dato che la Serenissima lo eresse a capoluogo del circondario, denominato Contea della Valcalepio.

In epoca più recente, precisamente nel risorgimento, il paese fu al centro di una sommossa mazziniana contro il dominatori asburgici, promossa da patrioti bergamaschi, che però non riuscì a dare i risultati sperati e passata alla storia con il nome di “fatti di Sarnico”.

ITINERARI DI SARNICO:

Il lago d’Iseo, garantisce a Sarnico notevoli e suggestivi paesaggi, nonché la possibilità di svolgere attività sportive quali wind-surf, canottaggio, sci nautico e numerose altre attività da svolgersi sullo specchio d’acqua che bagna il paese. Esiste anche la possibilità di effettuare gite a bordo delle motonavi, che permettono di raggiungere le altre località lacustri, nonché di degustare le prelibatezze eno-gastronomiche della zona.

Anche sotto il punto di vista artistico il paese non ha nulla da invidiare ad altri centri: già noto in epoche lontane, conserva una torre medievale e la rocca dei Zucchellis, risalente al XIII secolo della quale si possono ammirare parti della cinta muraria e della torre. Di tale periodo sono anche i resti dei castelli di Castione e dei Marenzi, comprendente una torre ora adibita a campanile nella chiesetta di San Paolo.

Sono inoltre presenti alcune ville in stile liberty, costruite per volontà di membri della locale famiglia Faccanoni: Villa Pietro Faccanoni (attuale Villa Passeri), Villa Luigi Faccanoni (attuale Villa Surre), Villa Giuseppe Faccanoni ed il mausoleo di famiglia, tutte opere dell’architetto Sommaruga. Di particolare pregio sono anche gli edifici sacri presenti sul territorio: la più antica è la chiesetta dedicata ai Santi Nazario e Rocco, in località Castione, edificata in stile romanico nel corso del XIII secolo, e restaurata due secoli più tardi. Anche la chiesetta di San Paolo, costruita sui resti di un castello di proprietà della famiglia Marenzi, del quale possiede la torre ora utilizzata come campanile, risale all’anno 1428.

Merita menzione anche la chiesa parrocchiale dedicata a San Martino, edificata nel XV secolo con una successiva ricostruzione nel XVIII secolo, custodisce un notevole altare ligneo, opera di Andrea Fantoni e dipinti tra cui spicca L’imperatore Valentianiano davanti a San Martino, diFrancesco Capella e il San Francesco d’Assisi sostenuto dagli angeli del pittore Giovan Battista Discepoli.

La frazione Rudello è caratterizzata dalla presenza della pregevole villa La Rocchetta di origine cinquecentesca e l’area è soggetta a vincolo da parte della Soprintendenza per i Beni ambientali e architettonici.

COSA VEDERE

parrochiale sarnico
PARROCCHIALE
Imponente edificio religioso poco a monte del nucleo medievale costruito nel ‘700, dove si trovava l’antica parrocchiale quasi totalmente abbattuta, e dedicata a San Martino di Tours. La facciata è arricchita da statue dedicate ai Santi: S. Martino, S. Carlo e S.Maria Assunta. Il campanile costruito con conci di pietra regolari a pianta quadrata risale al XV sec., nel 1869 fu sopraelevato. L’interno a navata centrale presenta lesene e capitelli corinzi. Pregevoli quadri raffigurano “San Martino e l’Imperatore Valentiniano”.
 
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
CHIESA SAN PAOLO
Si raggiunge seguendo la via S.Paolo, dalla via Lantieri del centro storico. Costruita nel 1429 sulle vestigia del castello di Sarnico. I restauri avvenuti nel XVII e ne XVIII hanno compromesso lo stile originario. La zona adibita ad altare si trova davanti l’ingresso. L’interno a una navata conserva interessanti affreschi del ‘400.
 
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
CHIESA SAN NAZARIO E ROCCO DI CASTIONE
Del 1627; si trova sulla riva sinistra del torrente Guerra. Poco è rimasto dell’originale struttura dopo gli interventi del ‘400. Sono di notevole rilevanza gli affreschi dell’esterno come la “Madonna con Bambino” e quelli antichissimi dell’interno “Madonna con Bambino e S. Giovanni Battista” , “S. Giacomo il Maggiore” e “S. Nazario Vescovo”.
 
pinacoteca sarnico
PINACOTECA BELLINI
La Pinacoteca nasce da una donazione di circa 150 opere per la maggior parte quadri, d’epoca compresa tra il 1500 e il 1700, che un grande estimatore e amante dell’arte, Don Gianni Bellini, ha raccolto nella sua vita per donarli poi alla Comunità di Sarnico, di cui fa parte. Si tratta di 128 tra tele e tavole tra le quali spiccano opere di Palma il Giovane, Alessandro Magnasco, Antonio Cifrondi, Carlo Ceresa, Nicolas Regnier, Francesco Cairo. Oltre ai dipinti fanno parte della donazione pregiati mobili d’epoca, alcune importanti statue marmoree e lignee e 4 crocifissi “processionali”, uno in legno e tre in rame argentato. La pinacoteca è collocata nella parte più antica di Palazzo Gervasoni, uno stabile del XV sec. sito nel punto più alto del centro storico di Sarnico.
 
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
VILLA FACCANONI
Costruita nel 1907 su progetto dell’architetto Giuseppe Sommaruga. é uno degli esempi di architettura liberty lombardi, L’interno comprende vari ambienti a più livelli ricchi di decorazioni finemente curati. Di notevole effetto la decorazione dell’esterno e lo splendido giardino. La villa si trova in prossimità del lago, quindi è ben visibile avvicinandosi alla costa con una imbarcazione.
 
torre
TORRE MEDIEVALE
Si trova su un lato della piazzetta della chiesa di San Paolo (sec XII-XIII), nel cuore del centro storico. E’ conosciuta anche con il nome ” Torre dell’orologio”. E’ quanto resta del castello di Sarnico. E’ formato da grossi conci di pietra squadrati e una apertura visibile dalla piazzetta. La torre è sormontata da un campanile a due livelli: il primo contiene cella campanaria, nel secondo si trova l’orologio a cui deve il nome.
 
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
TORRE CIVICA
Si trova all’inizio della via Buelli nel centro storico di Sarnico. La torre appartenuta alle mura antiche risale al XII sec. all’interno vi sono tre sale su tre livelli comunicanti tramite scala in legno.Attualmente viene usata per mostre ed eventi culturali.
 
vista-dalla-forcella
SENTIERO FORCELLA MOLERE
Il sentiero “Forcella Molere” si sviluppa lungo il crinale del colle alle spalle del centro urbano di Sarnico, a circa 400 mt di quota, in una posizione panoramica sul lago d’Iseo. Il sentiero inizia dalla via Falletto, vicino l’ufficio delle Poste di Sarnico. Proseguendo oltre, il sentiero si fa strada tra olivi e cipressi fino ad raggiungere una cappelletta. Da qui si può ammirare un bellissimo panorama sull’abitato. Ancora oltre fino alla Chiesetta delgli alpini. Ancora più avanti ed il percorso raggiungerà la “Rocca dè Zucchellis” antico avamposto di difesa del territorio, costruito nella seconda metà del XIII secolo. Questo è il punto privileggiato per chi vuol fotografare bellissime foto panoramiche su Basso lago. Il percorso termina nei pressi della Chiesetta di San Nazario e San Rocco.
 
lido nettuno1222
LIDO NETTUNO
Il più grande e frequentato è il “LIDO NETTUNO”che si trova sulla strada per Predore ed è collegato al centro storico grazie ad una pista ciclopedonale . L’area alberata di 22.000 mq è ben servita da Bar, Pizzeria, groglieria, area pic-nic, noleggio sdraio, campo calcetto, campo beach volley, bocce, parco giochi, parcheggio. E’ vietato laccesso ai cani, è vietatao accendere fuochi, è vietata la pesca.
 
fontanì
LIDO FONTANI’
Il lido Più vicino al centro storico è il “LIDO FONTANI”, un’area verde pubblica di 8000 mq che ospita la chiesetta Stella Maris. L’ingresso è gratuito ma non ci sono servizi. E’ ritrovo di molti giovani e di praticanti di sport acquatici.
 
lido fosio
LIDO FOSIO
si trova invece in zona diga, si tratta di un’area verde pubblica di 10.000 mq ideale per rilassarsi e prendere il sole.

Soprannome: : Sàrnech ( i balarì ) i cicia òe – i strablacùi

Popolazione Residente

6.660 (M 3.170, F 3.490)
Densità per Kmq: 1.034,2
Superficie: 6,44 Kmq
Codici
CAP 24067
Telefonico Prefisso 035
Codice Istat 016193
Codice Catastale I437
Informazioni
Denominazione Abitanti sarnicesi
Santo Patrono San Mauro
Festa Patronale 15 gennaio
Etimologia (origine del nome)
Deriva dal nome latino di persona Sarn(i)us.
Il Comune di Sarnico fa parte di:
 Comunità Montana Monte Branzone e Basso Sebino
 Parco dell’Oglio Nord
Località e Frazioni di Sarnico
Castione, Fosio, Campomatto/Pirone
Comuni Confinanti
Adrara San Martino, Iseo (BS), Paratico (BS), PredoreViadanicaVillongo

MERCATO SETTIMANALE

Sarnico Piazza XX Settembre giovedi 131 Banchi

NUMERI UTILI DI SARNICO

COMUNE SARNICO via Roma, 54 – 24067 Sarnico Tel. 035 924111
PRO LOCO Via Tresanda, 1 24060 Sarnico Tel. 035 910900
ASL Via Liberta’ 37 – 24067 Sarnico Tel 035 911038
OSPEDALEVia P. A. Faccanoni, 6, 24067 Sarnico Tel. 035 918111
CARABINIERI Via Cortivo, 33, Sarnico Tel. 035 91003
GUARDIA DI FINANZA Via Suardo, 32 Sarnico Tel. 035 911065
POLIZIA LOCALE Via Roma, 54 Sarnico Tel. 035 924114
CASA DI RIPOSO Via Vittorio Veneto, 72 Sarnico Tel. 0354261453
PARROCCHIA Piazza SS. Redentore, 17 Sarnico Tel. 035 4262490
UFFICIO POSTALE Via Crodarolo, 1 Sarnico (BG) Tel.035 911065
ASSOCIAZIONE ARTIGIANI Via Sora, 1 Sarnico (BG) Tel.035 912136
ASILO INFANTILE Via Antonio Faccanoni Sarnico (BG) Tel.035 910522
FARMACIA PASSERI Piazza Ss. Redentore 33 Sarnico (BG) Tel.035 910152

Biblioteca Comunale
      Via S. Paolo, 6
035-912134  
035-912134

Imposta di soggiorno
035.924159 Facchinetti Lucia
035.910577

Polizia Municipale
      Via Roma, 54
035-924114  
335-5454846 Per emergenze
035-910577

Ragioneria
      via Roma, 54
035-924167 Barcella Gianmario
035-924168 Paris Valentino
035-910577

Segreteria
      Via Roma, 54
035-924156 Numero diretto
035-924111 Centralino
035-910577 Fax

Servizi Demografici – Anagrafe
      Via Roma, 54
035-924126 Numero diretto
035-924127

Servizi Sociali
      Via Roma, 54
035-924152 Numero diretto
035-910577

Sindaco
035-924150 Segreteria del Sindaco e Assessori – sig.ra Mutti Loretta
035-924111 Centralino

Sistema Informativo Comunale
      via Roma, 54
035-924167 Barcella Gianmario
035-924161 Ufficio CED
 

Comuni Confinanti: 

Pubblicato in Giovedì Mercati Bergamo, Laghi Bergamaschi, MERCATI BERGAMO e PROVINCIA BERGAMO

SPONSOR di Sarnico – Vuoi sostenere la pagina del tuo comune?

INFORMAZIONI

Attività SarnicoNegozi SarnicoAziende SarnicoServizi SarnicoLocali SarnicoRistoranti SarnicoPizzerie SarnicoItinerari SarnicoPaese SarnicoComune SarnicoDove andare SarnicoInformazioni SarnicoNotizie Sarnico Info Sarnico Storia SarnicoPersonaggi Sarnico Numeri Utili Sarnico Curiosità Sarnico Popolazione Sarnico Frazioni Sarnico Vivere Sarnico Informazioni Turistiche Sarnico Sarnico Comune Sarnico Informazioni Sarnico Paese Sarnico Fotografie Immagini SarnicoSarnico FotografieFoto SarnicoEventi SarnicoScuole SarnicoAssociazioni SarnicoHotel SarnicoDove Dormire SarnicoOggi SarnicoDove Mangiare Sarnico