Comune di Boltiere – Informazioni Paese e Turismo Pianura Bergamasca

ARTICOLI Boltiere   ITINERARI  Boltiere   EVENTI  Boltiere NEGOZI Boltiere   MANGIARE  Boltiere   DORMIRE  Boltiere   LOCALI  Boltiere SERVIZI  Boltiere AZIENDE Boltiere CASE  Boltiere SCUOLE  Boltiere ASSOCIAZIONI  Boltiere ARTISTI Boltiere   WEB CAM Boltiere   VIDEO  Boltiere

CENNI STORICI:

I primi insediamenti abitativi che riguardarono il territorio di Boltiere furono opera di alcune tribù delle popolazioni dei Liguri e dei Galli Cenomani. A questi subentrarono poi i Romani, che diedero al paese una precisa struttura e fisionomia. Il borgo crebbe con vitalità grazie alla sua posizione favorevole, proprio sulla strada che, utilizzata sia militarmente che commercialmente, collegava Bergamo con Milano.

Successivamente inserito nel regno dei Longobardi, fu poi conquistato dal Sacro Romano Impero il quale lo affidò al Vescovo di Bergamo. Questo trasferimento di proprietà fu sancito da un editto che, redatto nel 972 dall’imperatoreOttone I, risulta essere uno dei primi documenti in cui si menziona il nome di Boltiere.

Il primo testo in ordine cronologico è di poco antecedente, e risale al 909, quando in un atto viene citato un abitante di allora, tale “Andevertus filius quondam Grasemundi de Bolterio”. Il toponimo dovrebbe derivare da quella che allora era la conformazione territoriale della zona, ricca di paludi ed acquitrini: il termine Bolta sta appunto a significare un ristagno d’acqua che avrebbe dovuto trattarsi dell’estremità nord del Lago Gerundo, presente in epoca medievale.

Altre ipotesi sostengono invece che derivi da un nome proprio di persona, teoria che tuttavia non pare suffragata da elementi concreti.

Dopo la breve esperienza del periodo comunale nell’XI secolo Boltiere fu coinvolto, al pari di quasi tutto il territorio bergamasco, nelle sanguinose lotte di fazione tra guelfi e ghibellini. In particolare modo il borgo, appartenente allo schieramento ghibellino, si scontrò ripetutamente con il vicino territorio di Trezzo sull’Adda, dove era predominante la famiglia guelfa dei Colleoni.

Conseguentemente a Boltiere vennero costruite fortificazioni a scopo difensivo ed un castello: distrutto nel corso delXV secolo, ha conservato soltanto qualche residua muratura, inglobata in successive costruzioni.

Dopo un periodo in cui il potere a Boltiere fu appannaggio della famiglia milanese dei Visconti, nel 1428, il territorio fu posto sotto la dominazione veneta. La Serenissima fece definitivamente terminare le lotte di fazione del periodo medievale, cominciando ad attuare una politica lungimirante in ambito sociale ed economico.

I confini della Repubblica di Venezia coincidevano con quelli sud di Boltiere, sanciti dal passaggio del fosso bergamasco costruito ad hoc dalla Serenissima, nei pressi del quale fu posta una dogana. Questa portò indubbi benefici economici al paese che vide la nascita ed conseguente sviluppo di attività correlate all’esistenza della dogana stessa, quali il contrabbando ed il brigantaggio.

Alla Repubblica di Venezia subentrò, dal 1797, la dominazione francese, che accorpò Boltiere al vicino comune di Osio Sotto. Con il successivo avvento della dominazione austro-ungarica, il paese riacquisì la propria autonomia amministrativa, mantenuta fino ai giorni nostri.

MONUMENTI:

Il luogo probabilmente più rappresentativo del paese è la chiesa parrocchiale, dedicata a San Giorgio. Secondo la tradizione questa sarebbe stata costruita nel lontano 691 dal re longobardo Cuniberto dopo una vittoriosa battaglia. Si sa comunque che venne consacrata nel 1292 dal vescovo di Bergamo, ed ampliata più volte negli anni seguenti. La riedificazione risale a tempi più recenti, ed è datata 1830.

È inoltre presente la piccola chiesetta della Madonna di Lourdes, in origine dedicata a S.Giuseppe, che, posta a fianco della parrocchiale, risale alla fine del XIX secolo.

Merita menzione anche la torre del vecchio acquedotto che, esempio di archeologia industriale, è stata trasformata in monumento ai caduti.

Il luogo probabilmente più rappresentativo del paese è la chiesa parrocchiale, dedicata a San Giorgio. Secondo la tradizione questa sarebbe stata costruita nel lontano 691 dal re longobardo Cuniberto dopo una vittoriosa battaglia. Si sa comunque che venne consacrata nel 1292 dal vescovo di Bergamo, ed ampliata più volte negli anni seguenti. La riedificazione risale a tempi più recenti, ed è datata 1830.

È inoltre presente la piccola chiesetta della Madonna di Lourdes, in origine dedicata a S.Giuseppe, che, posta a fianco della parrocchiale, risale alla fine del XIX secolo.

Merita menzione anche la torre del vecchio acquedotto che, esempio di archeologia industriale, è stata trasformata in monumento ai caduti.

Popolazione Residente
6.013 (M 3.080, F 2.933)
Densità per Kmq: 1.484,7
Superficie: 4,05 Kmq
Codici
CAP 24040
Telefonico Prefisso 035
Codice Istat 016029
Codice Catastale A950
Informazioni
Denominazione Abitanti boltieresi
Santo Patrono San Giorgio
Festa Patronale 23 aprile
Etimologia (origine del nome)
Attestato con il nome di Bolterio o Bulterio, potrebbe derivare dal nome germanico di persona Baldher.
Comuni Confinanti
BrembateCiseranoOsio SottoPontirolo NuovoVerdellino

MERCATO SETTIMANALE

Boltiere Piazzale Donatori di Sangue sabato 28 banchi
Uffici Comunali – Via Don Giulio Carminati, 2 – 24040 Boltiere (BG) – Tel. 035 806161 
FAX 035/806488  PEC:  comune.boltiere@postecert.it
 
 
  Ufficio Servizi Demografici
   anagrafe@comune.boltiere.bg.it
 
LUNEDI’
10.00 – 13.00 chiuso
MARTEDI’  9.00 – 12.00 chiuso
MERCOLEDI’ 9.00 – 12.00 chiuso
GIOVEDI’ chiuso 16.00 – 18.00
VENERDI’ 10.00 – 13.00 chiuso
SABATO 09.00 – 12.00 chiuso

Ufficio  Protocollo
info@comune.boltiere.bg.it
 

 
LUNEDI’
 10.00 – 13.00 chiuso
MARTEDI’  9.00 – 12.00 chiuso
MERCOLEDI’  9.00 – 12.00 chiuso
GIOVEDI’ chiuso  16.00 – 18.00
VENERDI’  10.00 – 13.00 chiuso
SABATO 09.00 – 12.00 chiuso

Ufficio Servizi alla Persona
urp@comune.boltiere.bg.it
 

 
LUNEDI’
 10.00 – 13.00 chiuso
MARTEDI’ chiuso chiuso
MERCOLEDI’ chiuso chiuso
GIOVEDI’ chiuso  16.00 – 18.00
VENERDI’  10.00 – 13.00 chiuso
SABATO  09.00 – 12.00 chiuso

Ufficio Finanziario  – Ragioneria – Tributi
ragioneria@comune.boltiere.bg.it
 

 
LUNEDI’
 10.00 – 13.00 chiuso
MARTEDI’ chiuso chiuso
MERCOLEDI’ chiuso chiuso
GIOVEDI’ chiuso  16.00 – 18.00
VENERDI’  10.00 – 13.00 chiuso
SABATO  09.00 – 12.00 
 
LUNEDI’  10.00 – 13.00 chiuso
MARTEDI’ chiuso chiuso
MERCOLEDI’ chiuso chiuso
GIOVEDI’ chiuso  16.00 – 18.00
VENERDI’ 10.00 – 13.00 chiuso
SABATO 09.00 – 12.00 chiuso
 L’Ufficio Tecnico rimarrà chiuso al pubblico tutti i sabati di marzo
 
 
 
Biblioteca Civica

 tel:035.807277
 
LUNEDI’ chiuso  chiuso
MARTEDI’ chiuso 14.30 – 18.00
MERCOLEDI’ chiuso 14.30 – 18.00
GIOVEDI’ 9.30 – 12.30  14.30 – 18.30
VENERDI’ chiuso 14.30 – 18.00
SABATO  09.00 – 12.00 chiuso
 
 
Corpo di Polizia Locale Bassa Bergamasca
polizialocale@comune.ciserano.bg.it
 
sede di Boltiere – Via Dante Alighieri
035.4823796 
 

SABATO 11.00 – 12.00 chiuso
 
sede di Ciserano –  Via Amedeo di Savoia, 7/b
035.4191430 
 
LUNEDI’ chiuso 13.00 – 14.00
MARTEDI’ chiuso 13.00 – 14.00
MERCOLEDI’ chiuso 13.00 – 14.00
GIOVEDI’ chiuso 13.00 – 14.00
VENERDI’ chiuso 13.00 – 14.00
SABATO chiuso chiuso

Ufficio Commercio – Via Dante Alighieri

035.4823796 
 
LUNEDI’ chiuso chiuso
MARTEDI’ chiuso 15.00 – 17.00
MERCOLEDI’ chiuso chiuso
GIOVEDI’ chiuso chiuso
VENERDI’ chiuso chiuso
SABATO chiuso chiuso

Numeri utili GENERALI

Carabinieri

112

Polizia Stradale

035.276.300

Polizia di Stato

113

Polizia Locale (centrale operativa) 

035.399.559

Vigili del Fuoco

115

Protezione Civile

035.399.399

Guardia di Finanza

117

Chiamata urgente su n° occupato 

4197

Corpo Forestale

1515

Pronto intervento ASM

800.014.929

Emergenza Sanitaria

118

Guasti fognature, acqua e gas   

035.216.162

Guardia medica

035.455.51.11

Enel (guasti luce) 

803.500

ATB     

035.236.026

Radio Taxi       

035.451.90.90

Pubblicato in Alta Pianura Bergamasca, MERCATI BERGAMO, Pianura Bergamasca, PROVINCIA BERGAMO e Sabato Mercati Bergamo

SPONSOR di Boltiere – Vuoi sostenere la pagina del tuo comune?

INFORMAZIONI

Attività BoltiereNegozi BoltiereAziende BoltiereServizi BoltiereLocali BoltiereRistoranti BoltierePizzerie BoltiereItinerari BoltierePaese BoltiereComune BoltiereDove andare BoltiereInformazioni BoltiereNotizie Boltiere Info Boltiere Storia BoltierePersonaggi Boltiere Numeri Utili Boltiere Curiosità Boltiere Popolazione Boltiere Frazioni Boltiere Vivere Boltiere Informazioni Turistiche Boltiere Boltiere Comune Boltiere Informazioni Boltiere Paese Boltiere Fotografie Immagini BoltiereBoltiere FotografieFoto BoltiereEventi BoltiereScuole BoltiereAssociazioni BoltiereHotel BoltiereDove Dormire BoltiereOggi BoltiereDove Mangiare Boltiere