Comune di Lallio– Informazioni Paese e Turismo

ARTICOLI Lallio  ITINERARI  Lallio  EVENTI  Lallio NEGOZI Lallio  MANGIARE  Lallio  DORMIRE  Lallio  LOCALI  Lallio SERVIZI  Lallio AZIENDE Lallio CASE  Lallio SCUOLE  Lallio ASSOCIAZIONI  Lallio ARTISTI Lallio  WEB CAM Lallio  VIDEO  Lallio

CENNI STORICI:

L’origine di Lallio risale all’epoca della dominazione romana, come si evince dal toponimo stesso che deriva dal latinoalea, traducibile con il termine di dado.

Si racconta infatti che sul territorio erano presenti piccoli insediamenti adibiti a luoghi di divertimento (tra cui si praticava appunto il gioco dei dadi) in cui i legionari si radunavano durante il periodo invernale: a tal riguardo anche oggi lo stemma comunale raffigura una scacchiera da gioco. In quel periodo si pensa che vi fosse anche un castrumadibito a luogo di avvistamento e ad avamposto difensivo della città di Bergamo.

In epoca medievale,nel paese si verificò un elevato aumento della popolazione ed un conseguente sviluppo delle unità abitative. Ed è a quegli anni che risale il primo documento scritto che ne attesta l’esistenza: nell’875 viene menzionato il territorio di Lalio in un atto contenente il testamento di un abitante del vicino borgo di Stezzano che qui aveva possedimenti territoriali.

In quel periodo il potere era detenuto dal Sacro Romano Impero che, istituendo il feudalesimo, affidò la gestione del territorio alla diocesi di Bergamo. Tuttavia la situazione politica divenne parecchio instabile dal momento in cui cominciarono ad imperversare le battaglie tra guelfi e ghibellini, tanto che su tutto il territorio comunale cominciarono a sorgere numerosi edifici fortificati ed a scopo difensivo, tra cui un castello.

La posizione strategica del paese, considerato una sorta di porta d’accesso al capoluogo orobico, lo rese molto ambito dalle potenze del tempo, tra cui i Suardi, con conseguenti attacchi e battaglie. In una di queste vennero addirittura incendiati sia il castello che la chiesa (situata all’interno del maniero stesso), che allora ricopriva un ruolo molto importante in ambito religioso e giuridico sulle parrocchie vicine, essendo sede plebana ed arcipresbiteriale. La situazione ritornò alla normalità quando, nel corso del XV secolo, il paese venne posto sotto la dominazione dellaRepubblica di Venezia che, con una serie di importanti decisioni, riuscì a migliorare la condizione sociale ed economica. A tal riguardo, il territorio venne interessato dalla costruzione di canali irrigui, su tutti la roggia Colleonesca, che permisero di incrementare la produzione agricola. Da quel momento non si verificarono più episodi rilevanti sul territorio di Lallio, che seguì le sorti politiche della città di Bergamo.

Soltanto durante la Seconda guerra mondiale nel paese accaddero situazioni che, suo malgrado, lo riportarono al centro delle cronache del tempo: qui venne infatti creato un campo di concentramento tedesco per i soldati catturati.

Nel dopoguerra invece il paese vide un progressivo abbandono dell’attività rurale, che aveva sempre caratterizzato l’economia locale, a favore di un sempre crescente sviluppo industriale, che ha portato anche un consistente incremento demografico.

Uno dei luoghi di maggior richiamo è indubbiamente la chiesa di San Bernardino. Edificata nel corso del XV secolo, presenta un gran numero di opere tra le quali spiccano numerosi episodi della vita di Maria. Restaurata nel XX secolo, è stata considerata monumento nazionale.

È inoltre presente la chiesa parrocchiale di San Bartolomeo e Santo Stefano, costruita su progetto di Elia Fornoni nella prima parte del XX secolo in luogo di un altro edificio di culto risalente al XVIII secolo.

Quest’ultimo era stato a sua volta edificato per sostituire la precedente parrocchiale del XIV secolo, posta in una posizione troppo decentrata rispetto al principale nucleo abitativo e per questo abbandonata. Successivamente sulle sue rovine venne edificata una cappelletta, denominata dei mortini, a ricordo delle numerose sepolture avvenute in quel luogo.

Popolazione Residente
4.172 (M 2.058, F 2.114)
Densità per Kmq: 1.949,5
Superficie: 2,14 Kmq
Codici
CAP 24040
Telefonico Prefisso 035
Codice Istat 016123
Codice Catastale E422
Informazioni
Denominazione Abitanti lalliesi
Santo Patrono San Bartolomeo Apostolo
Festa Patronale 24 agosto
Etimologia (origine del nome)
Deriva del nome latino di persona Lallius.
Comuni Confinanti
Bergamo, Dalmine, Stezzano, Treviolo
Chiese e altri edifici religiosi lalliesi
 Chiesa di San Bernardino
Il comune è gemellato con
 Schòngeising (Germania), dal 1993

MERCATO SETTIMANALE

Lallio Piazzale I Maggio Via XXV Aprile lunedi 12 Banchi

Numeri Utili

MUNICIPIO
Centralino 035/20.59.011
 
SCUOLE

 

Scuola Materna 035/69.10.73
Scuola Elementare 035/69.12.96
Scuola Media 035/69.16.30
Istituto Comprensivo 035/69.16.24
Provveditorato agli Studi di Bergamo 035/28.41.11
 
EMERGENZE
Polizia Locale 035/2059016
Carabinieri 112
Carabinieri di Curno 035/61.46.70
Emergenza Sanitaria 118
Soccorso Pubblico di Emergenza 113
Soccorso Stradale 116
Vigili del Fuoco 115
Pronto intervento gas
(attivo 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno)
840 001122
 
LALLIO
Parrocchia 035/69.10.78
Tesoreria Comunale (BANCA POPOLARE DI VICENZA S.c.p.a. – Filiale di LALLIO) 035/20.11.91
Ufficio Postale 035/69.36.67
 
UFFICI PUBBLICI
A.C.I. 035/28.59.85
Aeroporto di Orio al Serio (Informazioni) 035/32.61.11
ALER (azienda lombarda per edilizia residenziale) 035/25.95.95
Amministrazione Provinciale 035/38.71.11
A.T.B. (Informazioni-Orari-Tariffe-Percorsi) 035/36.42.11
Bergamo Ambiente e Servizi (B.A.S.) 035/35.11.11
Bergamo Esattorie 035/28.71.11
Camera di Commercio (Bergamo) 035/42.25.111
Carabinieri di Curno 035/61.46.70
Centro Formazione Professionale 035/34.62.40
Comune di Bergamo 035/39.91.11
Comune di Curno 035/60.30.00
Comune di Dalmine 035/62.24.711
Comune di Stezzano 035/43.79.188
Comune di Treviolo 035/20.59.111
Conservatoria dei Registri Immobiliari 035/23.85.13
Consorzio di Bonifica 035/21.91.81
Corpo Forestale dello Stato 035/24.73.27
Curia Vescovile 035/27.81.11
Direzione Provinciale del Tesoro 035/45.32.011
E.N.E.L. 035/44.64.011
Ferrovie dello Stato 035/24.79.50
Forze Armate (Comando Brigata Legnano) 035/23.22.92
Guardia di Finanza 035/23.71.30
Motorizzazione Civile 035/43.25.911
Pinacoteca Accademia Carrara 035/24.87.72
Prefettura e Questura 035/27.61.11
Regione Lombardia 035/27.31.11
Teatro Donizetti 035/41.60.611
Telecom 187
Tribunale e Procura 035/39.01.11
Ufficio Provinciale del Lavoro 035/38.80.111
Ufficio del Registro 035/22.24.60
 
OSPEDALI
Casa di Cura S.Francesco (Bergamo) 035/28.11.111
Clinica Castelli (Bergamo) 035/28.31.11
Clinica Gavazzeni (Bergamo) Humanitas 035/42.04.111
Istituto Palazzolo (Bergamo) 035/38.91.11
Ospedale di Alzano Lombardo 035/3064111
Ospedali Riuniti di Bergamo 035/26.91.11
Ospedali Riuniti di Bergamo CUPS 800624624
Ospedale di Calcinate 035/44.241.11
Ospedale di Romano di Lombardia 0363/99.01
Ospedale di Sarnico 035/91.81.11
Ospedale Bolognini di Seriate 035/30.611
Ospedale di Trescore Balneario 035/30.68.111
Ospedale di Trescore Balneario CUPS 035/3068287
Ospedale di Treviglio 0363/42.41
Ospedale di Treviglio CUPS 0363/304241
Policlinico S.Marco di Zingonia 035/88.61.11
Iperbarica Zingonia 035/88.44.06
A.S.L. Dalmine – Centro prenotazioni 035/378100
 
UNIVERSITÀ
Facoltà di Economia e Commercio 035/20.52.530
Facoltà di Ingegneria (Dalmine) 035/20.52.327
Facoltà di Lingue e Letterature Straniere 035/20.52.724
Università degli Studi di Bergamo 035/27.71.11

Numeri utili GENERALI

Carabinieri

112

Polizia Stradale

035.276.300

Polizia di Stato

113

Polizia Locale (centrale operativa) 

035.399.559

Vigili del Fuoco

115

Protezione Civile

035.399.399

Guardia di Finanza

117

Chiamata urgente su n° occupato 

4197

Corpo Forestale

1515

Pronto intervento ASM

800.014.929

Emergenza Sanitaria

118

Guasti fognature, acqua e gas   

035.216.162

Guardia medica

035.455.51.11

Enel (guasti luce) 

803.500

ATB     

035.236.026

Radio Taxi       

035.451.90.90

Pubblicato in Bergamo Hinterland, MERCATI BERGAMO e PROVINCIA BERGAMO