Comune di Serina – Informazioni Paese e Turismo Valle Brembana

ARTICOLI Serina  ITINERARI  Serina  EVENTI  Serina NEGOZI Serina  MANGIARE  Serina  DORMIRE  Serina  LOCALI  Serina SERVIZI  Serina AZIENDE Serina CASE  Serina SCUOLE  Serina ASSOCIAZIONI  Serina ARTISTI Serina  WEB CAM Serina  VIDEO  Serina

CENNI STORICI:

Le origini del paese sembrano risalire al I secolo a.C. ai tempi della dominazione romana, quando tutta la valle Serina fu riunita sotto il municipio di Bergamo. A tal periodo risalgono i primi insediamenti abitativi, creatisi anche grazie alla scoperta di miniere di ferro nella zona vicina al confine con Dossena.

Anche il toponimo risalirebbe all’epoca romana, e parrebbe essere ricollegato a quello del fiume Serio, situato in valle Seriana. Questo che stava ad indicare un flusso o corrente, riconducibile al torrente, omonimo del paese, che attraversa la parte alta della valle.

Tuttavia i primi documenti scritti che attestano l’esistenza del borgo risalgono soltanto all’XI secolo, periodo in cui Serina cominciò a ritagliarsi uno spazio importante nell’ambito dei commerci. Difatti da questa conca transitava la via Mercatorum, antica via dei traffici che collegava la val Seriana con l’alta val Brembana, che aveva in Serina il borgo di maggior importanza.

A tal riguardo alcuni documenti risalenti al risorgimento italiano, attestano che Serina aveva quasi 1.500 abitanti, addirittura il doppio del vicino centro di San Pellegrino Terme.

L’economia visse periodi di grande splendore anche grazie alle miniere romane per l’estrazione del ferro, che permisero lo sviluppo di officine atte alla lavorazione del materiale estratto, che veniva utilizzato per la costruzione di armi e utensili vari in ferro.

Anche l’industria laniera trasse benefici dalla presenza del torrente Ambria, che permetteva il funzionamento dei macchinari per la produzione del panno grosso bergamasco.

L’epoca medievale vide il centro sottoposto al potere della famiglia guelfa dei Torriani fin dall’anno 1265. Tale influenza durò fino al XV secolo quando l’arrivo della dominazione veneta portò Serina ad essere il capoluogo della Valle Brembana Superiore (con tanto di vicario della Serenissima) ruolo che ricoprì fino al 1797, quando la zona entrò a fare parte della repubblica Cisalpina.

Da ricordare che il paese diede i natali, nel 1480, al pittore Jacopo Negretti, meglio conosciuto come Palma il Vecchio.

ITINERARI DI SERINA:

Il paese è meta di villeggiatura grazie ad un’invidiabile posizione che garantisce tranquillità, aria pulita, nonché un tuffo in mezzo al verde, grazie ad itinerari naturalistici che permettono di compiere escursioni adatte ad ogni utenza. Sono difatti presenti sia sentieri alla portata di chiunque, che vie per i più esperti.

Anche a livello architettonico sono presenti numerosi edifici che meritano di essere visitati: in primis la chiesa parrocchiale, dedicata alla Santissima Annunziata ed edificata nel 1744 in luogo di un precedente edificio di culto risalente al XIV secolo.

All’interno si possono ammirare opere di grandissimo valore che annoverano tra gli autori Palma il Vecchio, Palma il Giovane ed altri importanti artisti. Notevole è pure la decorazione a stucco operata dagli stuccatori Muzio ed Eugenio Camuzio, suo zio.

Importante sono anche il Santuario di San Rocco, risalente al XIV secolo, ed il monastero della Santissima Trinità, edificato nel corso del XVII secolo, che custodiscono opere di Palma il Giovane.

Presso la frazione di Valpiana, confinante con il comune di Oltre il Colle, è visibile il Ristoro, antico luogo, situato sul lato della strada, grazie al quale i viandanti trovavano rifugio e riposo. Alcuni affreschi sono ancora osservabili al suo interno, sebbene le varie ristrutturazioni ne abbiano modificato l’aspetto, rendendolo più moderno.

Popolazione Residente
2.122 (M 1.069, F 1.053)
Densità per Kmq: 77,1
Superficie: 27,54 Kmq
Codici
CAP 24017
Telefonico Prefisso 0345
Codice Istat 016199
Codice Catastale I629
Informazioni
Denominazione Abitanti serinesi
Santo Patrono Santa Maria Annunciata
Festa Patronale 25 marzo
Etimologia (origine del nome)
Dal nome del fiume Serina, connesso anche con Serio, dalla radice ser, scorrere.
Il Comune di Serina fa parte di:
 Comunità Montana Valle Brembana
 Parco delle Orobie Bergamasche
Località e Frazioni di Serina
Lepreno, Bagnella, Corone, Valpiana; 
contrade: Bosco
Comuni Confinanti
AlguaCornalbaCosta SerinaDossenaOltre il ColleRoncobelloSan Pellegrino Terme
Ville e Palazzi
 Palazzo Bonomi
 Casa Carrara Donat
Chiese e altri edifici religiosi serinesi
 Monastero della SS. Trinità
 Chiesa di Santa Margherita, in contrada Castello
 Chiesa di San Rocco, in contrada Bosco

MERCATO SETTIMANALE

Serina Via Dante Alighieri mercoledi (dal 01/07al 31/08) 42 Banchi

Numeri utili GENERALI

Carabinieri

112

Polizia Stradale

035.276.300

Polizia di Stato

113

Polizia Locale (centrale operativa) 

035.399.559

Vigili del Fuoco

115

Protezione Civile

035.399.399

Guardia di Finanza

117

Chiamata urgente su n° occupato 

4197

Corpo Forestale

1515

Pronto intervento ASM

800.014.929

Emergenza Sanitaria

118

Guasti fognature, acqua e gas   

035.216.162

Guardia medica

035.455.51.11

Enel (guasti luce) 

803.500

ATB     

035.236.026

Radio Taxi       

035.451.90.90

Scrivi Recensione

commenti

Pubblicato in Bassa Valle Brembana, MERCATI BERGAMO, Mercoledì Mercati Bergamo, PROVINCIA BERGAMO, Serina e Valle Brembana

SPONSOR di Serina – Vuoi sostenere la pagina del tuo comune?

INFORMAZIONI

Attività SerinaNegozi SerinaAziende SerinaServizi SerinaLocali SerinaRistoranti SerinaPizzerie SerinaItinerari SerinaPaese SerinaComune SerinaDove andare SerinaInformazioni SerinaNotizie Serina Info Serina Storia SerinaPersonaggi Serina Numeri Utili Serina Curiosità Serina Popolazione Serina Frazioni Serina Vivere Serina Informazioni Turistiche Serina Serina Comune Serina Informazioni Serina Paese Serina Fotografie Immagini SerinaSerina FotografieFoto SerinaEventi SerinaScuole SerinaAssociazioni SerinaHotel SerinaDove Dormire SerinaOggi SerinaDove Mangiare Serina