Comune di Blello – Informazioni Paese e Turismo

ARTICOLI Blello   ITINERARI  Blello   EVENTI  Blello NEGOZI Blello   MANGIARE  Blello   DORMIRE  Blello   LOCALI  Blello SERVIZI  Blello AZIENDE Blello CASE  Blello SCUOLE  Blello ASSOCIAZIONI  Blello ARTISTI Blello   WEB CAM Blello   VIDEO  Blello

CENNI STORICI:

Recenti studi farebbero risalire i primi insediamenti stabili addirittura all’epoca romana: tale ipotesi è suffragata dall’origine etimologica del nome, che deriverebbe dal nome proprio di persona Bellelo.

Già allora il territorio era cosparso di innumerevoli agglomerati urbani di minuscole dimensioni, caratteristica che il paese ha mantenuto nel corso dei secoli. Le località BrevenoGhisalerioCapo di Ronco ed appunto Blello (oltre a numerosi casolari sparsi), che compongono il territorio comunale, sono unite ideologicamente tra loro dalla chiesa parrocchiale, dedicata all’Annunciazione di Maria. Edificata nel corso del XVIII secolo sul Monte Faggio, e ristrutturata un secolo più tardi, presenta opere pittoriche dei pittori locali Quarenghi e Pollazzo.

Nel corso dei secoli Blello ha sempre mantenuto le caratteristiche del piccolo borgo montano, con un numero limitato di abitanti per lo più dediti a vivere di ciò che la natura forniva loro.

Conseguentemente le attività principali sono sempre state quelle del pastore, dell’allevatore, del boscaiolo e delcarbonaio, ovvero colui che trasformava la legna in carbone vegetale.

Poche sono quindi le informazioni storiche del paese che parecchi secoli fa gravitava politicamente nell’orbita dellaValle Imagna: ora inserito nel contesto sociale ed economico della Valle Brembilla, dipende amministrativamente dalla Val Brembana.

Si sa comunque che i piccoli borghi che compongono Blello furono soltanto marginalmente interessati dalle lotte di fazione, avvenute in epoca medievale, tra guelfi e ghibellini. Qui infatti non si verificarono episodi di cronaca, anche se spesso persone dei paesi vicini, in fuga dalle persecuzioni perpetrate dall’una o dall’altra parte, si rifugiavano in questi posti isolati.

Gli abitanti stessi infatti, al pari di quelli del vicino comune di Gerosa, cercarono sempre di mantenersi estranei alle dispute di potere, cosa che garantì loro tranquillità al riparo da scontri e ritorsioni sia durante le suddette lotte, sia dopo l’avvento della Repubblica di Venezia.

I secoli successivi non videro fatti di rilievo coinvolgere la piccola comunità che, forte del proprio isolamento, seguì le vicende del resto della provincia senza parteciparvi in modo diretto.

A partire dal XX secolo il paese cominciò a risentire di una forte emigrazione dei propri abitanti, attratti da maggiori opportunità professionali ed economiche fuori dal territorio comunale, facendo diventare Blello il comune più piccolo di tutta la provincia.

Recentemente la diversificata occupazione economica e un migliorato assetto viario, che permette la comunicazione con la Valle di Brembilla e la Valle Imagna, consentono a chi non vuole perdere le proprie origini potendo accedere alle strutture dei centri più vicini. Questo ha permesso un piccolo sviluppo del turismo, adatto a chi vuole godersi la tranquillità della natura ammirando il panorama di tutta la piccola vallata.

 

Graziosa località dove trascorrere brevi soggiorni o gite fuori porta che garantiscono un sereno riposo, lontano dal caos settimanale delle città. Partecipate alla festa in onore della Santa patrona, Santa Maria Assunta e visitate la Chiesa a lei dedicata, nel centro del paese.

Monumenti e luoghi d’interesse

Nella piazza centrale del paese vengono conservate strutture che rispecchiano la storia del paese: la torre guelfa, resto dell’antico castello della famiglia Berlendis del XIII secolo, e la chiesa parrocchiale di San Pietro, eretta in luogo del suddetto edificio fortificato.

All’interno dell’edificio sacro si possono ammirare dipinti di notevole fattura, pittori come Giovanni Raggi, Agostino Cavernesio e Paolo Zimengoli.

Altri edifici degni di nota sono il Palazzo Marenzi, sede municipale, ed il Palazzo Berlendis, risalente al XVII secolo con al proprio interno numerosi affreschi.

Merita menzione anche la chiesa della Madonna dei Campi, risalente al XVI secolo, meta di pellegrinaggi da parte degli abitanti del paese.

Popolazione Residente
71 (M 34, F 37)
Densità per Kmq: 32,6
Superficie: 2,18 Kmq
Codici
CAP 24010
Telefonico Prefisso 0345
Codice Istat 016027
Codice Catastale A903
Informazioni
Denominazione Abitanti blellesi
Santo Patrono San Bartolomeo
Festa Patronale 24 agosto
Etimologia (origine del nome)
Dialettalmente chiamato Blel, potrebbe derivare dal nome di persona Bellello con sincope della e. Alcune ipotesi, poco condivise, lo vogliono derivato da betulla.
Il Comune di Blello fa parte di:
 Comunità Montana Valle Brembana
Località e Frazioni di Blello
Brevieno, Capo del Ronco, Ghisalerio
Comuni Confinanti
Corna ImagnaVal Brembilla
Municipio via
tel.
G.Cesare
0345/99309
Posta tel. 0345/90112
Guardia medica tel 0345/94097
Pronto Soccorso tel. 0345/27111
Ospedale Civile  tel.
Loc.
0345/27111
San Giovanni Bianco
Centro Antiveleni (Milano) tel. 02/6428556
USSL n° 27 tel. 0345/91765-94469
Carabinieri (Zogno) tel. 0345/91110
Soccorso Alpino tel. 0346/23123
Elisoccorso Medico tel. 118
Corpo Forestale tel. 0345/91112
Vigili del Fuoco tel. 115
Comunita’ Montana Valle Brembana tel. 0345/81177

FARMACIE di Zona

OLMO AL BREMBO
Farmacia Del Ponte Dr. Roberto tel. 0345/87026
PIAZZA BREMBANA
Farmacia Brembana Dr. Mauro Signorelli tel.
via
0345/81050
Bortolo Bellotti, 129
BRACCA
Farmacia Dr.ssa Morali Maria Dora tel.
via
0345/97292
Galleria, 11
BRANZI
Farmacia Floridi Dr. Stefano tel.
via
0345/71022
San Rocco, 14
BREMBILLA
Farmacia Dr. Ghisalberti Stefano tel.
via
0345/98053
Roma, 46-48
OLTRE IL COLLE
Farmacia Dr.ssa Lodrini Nicoletta tel.
via
0345/95093
Roma, 24
SAN GIOVANNI BIANCO
Farmacia Dr. Franco Contenti tel.
via
0345/43588
Carlo Ceresa, 44
SAN PELLEGRINO TERME
Farmacia Bonapace tel.
via
0345/21015
Papa Giovanni XIII, 12
SEDRINA
Farmacia Micheli Dr. Bortolo tel.
via
0345/60033
Roma, 75
SERINA
Farmacia Valserina Dr.ssa Maura tel.
via
0345/66054
Palma il Vecchio, 53
TALEGGIO
Farmacia Taleggio tel.
via
0345/47303
Olda, 54
ZOGNO
Farmacia Brighenti Dr.ssa Gabriella tel.
via
0345/91016
V. Emanuele, 36
Farmacia De Rueda Dr.ssa Carmela tel.
via
0345/91153
XXIV Maggio, 23

Numeri utili GENERALI

Carabinieri

112

Polizia Stradale

035.276.300

Polizia di Stato

113

Polizia Locale (centrale operativa) 

035.399.559

Vigili del Fuoco

115

Protezione Civile

035.399.399

Guardia di Finanza

117

Chiamata urgente su n° occupato 

4197

Corpo Forestale

1515

Pronto intervento ASM

800.014.929

Emergenza Sanitaria

118

Guasti fognature, acqua e gas   

035.216.162

Guardia medica

035.455.51.11

Enel (guasti luce) 

803.500

ATB     

035.236.026

Radio Taxi       

035.451.90.90

Comuni Confinanti

Pubblicato in Bassa Valle Brembana, PROVINCIA BERGAMO e Valle Brembana

SPONSOR di Blello – Vuoi sostenere la pagina del tuo comune?

INFORMAZIONI

Attività BlelloNegozi BlelloAziende BlelloServizi BlelloLocali BlelloRistoranti BlelloPizzerie BlelloItinerari BlelloPaese BlelloComune BlelloDove andare BlelloInformazioni BlelloNotizie Blello Info Blello Storia BlelloPersonaggi Blello Numeri Utili Blello Curiosità Blello Popolazione Blello Frazioni Blello Vivere Blello Informazioni Turistiche Blello Blello Comune Blello Informazioni Blello Paese Blello Fotografie Immagini BlelloBlello FotografieFoto BlelloEventi BlelloScuole BlelloAssociazioni BlelloHotel BlelloDove Dormire BlelloOggi BlelloDove Mangiare Blello