Comune di Corna Imagna – Informazioni Paese e Turismo

ARTICOLI Corna Imagna   ITINERARI  Corna Imagna   EVENTI  Corna Imagna NEGOZI Corna Imagna   MANGIARE  Corna Imagna   DORMIRE  Corna Imagna   LOCALI  Corna Imagna SERVIZI  Corna Imagna AZIENDE Corna Imagna CASE  Corna Imagna SCUOLE  Corna Imagna ASSOCIAZIONI  Corna Imagna ARTISTI Corna Imagna   WEB CAM Corna Imagna   VIDEO  Corna Imagna

CENNI STORICI:

Corna Imagna (San Simù o Corna Imagna in dialetto bergamasco) è un comune italiano di circa 1000 abitanti della provincia di Bergamo.

Situato sul versante sinistro della valle Imagna, dista circa 27 chilometri dal capoluogo orobico.

Non sono molte le notizie storiche che riguardano il paese di Corna Imagna (viste le dimensioni ridotte): posto ai piedi del monte Resegone, in posizione defilata rispetto ai principale centri, ha sempre mantenuto le caratteristiche del piccolo borgo montano, con i propri abitanti per lo più dediti a vivere di ciò che la natura forniva loro. Conseguentemente le attività principali sono sempre state quelle del pastore, dell’allevatore, del boscaiolo e delcarbonaio, ovvero colui che trasformava la legna in carbone vegetale.

Il toponimo trova origine nella parlata locale, il dialetto bergamasco. Difatti il termine Corna sta ad indicare una roccia, per cui il significato sarebbe di paese costruito sulla roccia.

Le origini del paese dovrebbero comunque risalire al periodo medievale quando il territorio, fino ad allora scarsamente antropizzato, vide un incremento abitativo dovuto alle lotte tra guelfi e ghibellini.

Queste infatti costringevano alcuni esponenti dell’una o dell’altra fazione (nonostante la valle fosse considerata una sorta di feudo guelfo) ad abbandonare i propri luoghi d’origine e di trasferirsi in posti al riparo dalle persecuzioni avverse, tra cui appunto la zona di Corna Imagna.

Gli abitanti stessi infatti, cercarono quindi di mantenersi estranei alle dispute di potere, cosa che garantì loro tranquillità al riparo da scontri e ritorsioni sia durante le suddette lotte, sia dopo l’avvento della Repubblica di Venezia. Nel periodo della Serenissima il borgo si ritagliò un discreto spazio in ambito amministrativo, essendo posto a sede della gestione giuridica di tutti i paesi della valle, con il giusdicente residente proprio nel paese.

I secoli successivi non videro fatti di rilievo coinvolgere la piccola comunità che, forte del proprio isolamento, seguì le vicende del resto della provincia senza parteciparvi in modo diretto.

Si trovò quindi annessa alla Repubblica Cisalpina che, come riportato da documenti del tempo, requisì un buon numero di oggetti preziosi custoditi nella chiesa parrocchiale per sopperire alla mancanza di denaro dell’amministrazione.

La chiesa in questione, intitolata ai Santi Simone e Guida Taddeo, venne edificata nel corso del XVI secolo quando la parrocchia si rese autonoma dai paesi vicini. Questa tuttavia venne totalmente ricostruita nel 1927 su progetto dell’architetto Giulio Paleni. In essa sono custodite opere provenienti dal vecchio edificio di culto: tra queste vi sono dipinti ed affreschi di buon pregio, tra cui spicca quella del Chizzoletti.

Altri edifici degni di menzione sono la chiesa di San Domenico, posta in località Canito, e l’edificio denominato Cà Berizzi. Quest’ultimo venne edificato in posizione panoramica dall’omonima famiglia nel corso del XVIII secolo, e comprende anche ambienti utilizzati per svolgere attività agricole, nonché una piccola chiesetta.

 

Popolazione Residente
934 (M 477, F 457)
Densità per Kmq: 205,7
Superficie: 4,54 Kmq
Codici
CAP 24030
Telefonico Prefisso 035
Codice Istat 016082
Codice Catastale D015
Informazioni
Denominazione Abitanti cornesi
Santo Patrono Santi Simone e Guida
Festa Patronale 28 ottobre
Etimologia (origine del nome)
La prima parte di riferisce alla voce lombarda corna, ossia rupe (dal latino cornu, corno). La specifica allude alla collocazione nella valle Imagna, il cui nome potrebbe derivare dal latino imagine (tabernacolo) o anche dal medioevale waldemannia, da waldemannus, guardiaboschi.
Il Comune di Corna Imagna fa parte di:
 Comunità Montana Valle Imagna
Località e Frazioni di Corna Imagna
Canito
Comuni Confinanti
BlelloFuipiano Valle ImagnaLocatelloRota d’ImagnaSant’Omobono TermeVal Brembilla
Chiese e altri edifici religiosi cornesi
 Chiesa parrochhiale Santi Simone e Guida Taddeo
 Chiesa di San Domenico (frazione Canito)

Numeri utili GENERALI

Carabinieri

112

Polizia Stradale

035.276.300

Polizia di Stato

113

Polizia Locale (centrale operativa) 

035.399.559

Vigili del Fuoco

115

Protezione Civile

035.399.399

Guardia di Finanza

117

Chiamata urgente su n° occupato 

4197

Corpo Forestale

1515

Pronto intervento ASM

800.014.929

Emergenza Sanitaria

118

Guasti fognature, acqua e gas   

035.216.162

Guardia medica

035.455.51.11

Enel (guasti luce) 

803.500

ATB     

035.236.026

Radio Taxi       

035.451.90.90

Pubblicato in PROVINCIA BERGAMO e Valle Imagna

SPONSOR di Corna Imagna – Vuoi sostenere la pagina del tuo comune?

INFORMAZIONI

Attività Corna ImagnaNegozi Corna ImagnaAziende Corna ImagnaServizi Corna ImagnaLocali Corna ImagnaRistoranti Corna ImagnaPizzerie Corna ImagnaItinerari Corna ImagnaPaese Corna ImagnaComune Corna ImagnaDove andare Corna ImagnaInformazioni Corna ImagnaNotizie Corna Imagna Info Corna Imagna Storia Corna ImagnaPersonaggi Corna Imagna Numeri Utili Corna Imagna Curiosità Corna Imagna Popolazione Corna Imagna Frazioni Corna Imagna Vivere Corna Imagna Informazioni Turistiche Corna Imagna Corna Imagna Comune Corna Imagna Informazioni Corna Imagna Paese Corna Imagna Fotografie Immagini Corna ImagnaCorna Imagna FotografieFoto Corna ImagnaEventi Corna ImagnaScuole Corna ImagnaAssociazioni Corna ImagnaHotel Corna ImagnaDove Dormire Corna ImagnaOggi Corna ImagnaDove Mangiare Corna Imagna