Comune di Misano Gera d’Adda – Informazioni Paese e Turismo

ARTICOLI Misano Gera d’Adda  ITINERARI  Misano Gera d’Adda  EVENTI  Misano Gera d’Adda NEGOZI Misano Gera d’Adda  MANGIARE  Misano Gera d’Adda  DORMIRE  Misano Gera d’Adda  LOCALI  Misano Gera d’Adda SERVIZI  Misano Gera d’Adda AZIENDE Misano Gera d’Adda CASE  Misano Gera d’Adda SCUOLE  Misano Gera d’Adda ASSOCIAZIONI  Misano Gera d’Adda ARTISTI Misano Gera d’Adda  WEB CAM Misano Gera d’Adda  VIDEO  Misano Gera d’Adda

CENNI STORICI:

Il paese si trovava anticamente nell’area dell’isola Fulcheria, una striscia di terra attorniata da una regione paludosa molto estesa, il lago Gerundo.

I primi insediamenti stabili sul territorio risalgono al I secolo a.C. come si evince da resti risalenti al periodo dellacolonizzazione gallica. La zona archeologica venne individuata in un campo prospiciente alla strada che congiunge Milano alla vicina Capralba; qui sono state rinvenute una tomba gallica con corredo di spada in ferro, fibule e vasellame in bronzo, un unguentario d’alabastro e altre suppellettili. Tali resti sono considerati tanto importanti da essere stati inseriti in numerose mostre di livello nazionale riguardanti la presenza dei Galli in Italia.

Pochi invece sono i segni della presenza romana, che si prima si integrò e poi sostituì i vecchi abitanti.

Il primo documento scritto in cui si menziona il paese risale al 962 quando, con il placito della vicina comunità diCaravaggio, il conte Gisalberto II assunse il possesso dell’intera isola Fulcheria.

Nel XIII secolo si insediò la Signoria della famiglia ghibellina dei Secco, per volere dell’imperatore Federico II.

Nel luogo dove sorge l’attuale chiesa di San Rocco sorgeva anticamente una torre di probabile origine alto medievale, trasformata in torre di difesa dai guelfi e successivamente distrutta dai ghibellini di Crema nel 1246. Misano fu dunque un borgo fortificato; quando il suo castello venne demolito, i materiali edili ricavati vennero impiegati per la costruzione delSantuario di Caravaggio.

In seguito a due gravi incendi, l’uno nel 1559, e l’altro, ancor più grave, nel 1725, durante il quale venne distrutta la vecchia chiesa di Sant’Andrea, il borgo di Misano ottenne un’esenzione dal pagamento delle tasse allo Stato di Milano.

Il 19 agosto 1835 una meteora cadde nel territorio del comune causando danni trascurabili.

L’edificio più rilevante del borgo è certamente l’imponente palazzo Visconti Guida Fugazzola, risalente al XVIII secolo; attuale sede del municipio, presenta una caratteristica pianta ad U ed un grazioso giardino.

ITINERARI DI Misano Gera D’ adda:

La chiesa parrocchiale, già documentata nel X secolo, è intitolata a san Lorenzo, patrono del comune; fu ampliata nel XVI-XVII secolo e nuovamente ritoccata nel1934. Al suo interno ospita dipinti di P. Galinone e Bernardino Galliari.

Altri edifici sacri degni di nota sono la chiesetta di Santa Maria Assunta, risalente al XV secolo, decorata con affreschi coevi e successivi, e la chiesetta di San Rocco, già Madonna della Fonte nel 1448, modificata nel 1612.

È caratteristica l’architettura delle cascine locali, situate nelle campagne che circondano il borgo, e in particolare quella della cascina Solferino.

Popolazione Residente
2.964 (M 1.476, F 1.488)
Densità per Kmq: 485,1
Superficie: 6,11 Kmq
Codici
CAP 24040
Telefonico Prefisso 0363
Codice Istat 016135
Codice Catastale F243
Informazioni
Denominazione Abitanti misanesi
Santo Patrono San Lorenzo
Festa Patronale 10 agosto
Popolazione Residente
2.964 (M 1.476, F 1.488)
Densità per Kmq: 485,1
Superficie: 6,11 Kmq
Codici
CAP 24040
Telefonico Prefisso 0363
Codice Istat 016135
Codice Catastale F243
Informazioni
Denominazione Abitanti misanesi
Santo Patrono San Lorenzo
Festa Patronale 10 agosto

MERCATO SETTIMANALE

Misano di Gera d’Adda Via S. Stefano martedi 17 Banchi

Numeri utili GENERALI

Carabinieri

112

Polizia Stradale

035.276.300

Polizia di Stato

113

Polizia Locale (centrale operativa) 

035.399.559

Vigili del Fuoco

115

Protezione Civile

035.399.399

Guardia di Finanza

117

Chiamata urgente su n° occupato 

4197

Corpo Forestale

1515

Pronto intervento ASM

800.014.929

Emergenza Sanitaria

118

Guasti fognature, acqua e gas   

035.216.162

Guardia medica

035.455.51.11

Enel (guasti luce) 

803.500

ATB     

035.236.026

Radio Taxi       

035.451.90.90

Pubblicato in MERCATI BERGAMO, Pianura Bergamasca e PROVINCIA BERGAMO